servizi-gestiti-logoGrazie alle approfondite guide e all'assistenza del team, il cliente può essere completamente indipendente nell'uso del sistema, sia in fase di configurazione iniziale, che nella successiva gestione ordinaria. Per configurare bindCommerce non sono richieste competenze tecniche (programmazione, linguaggi speciali, ecc...) ma sicuramente è necessario possedere competenze gestionali per progettare e parametrizzare il proprio ambiente di lavoro. In alcuni casi è necessario saper operare con fogli elettronici e file di testo (per esempio per configurare l'import di feed dai dropshipper) o con il inguaggio HTML (per predisporre il proprio template eBay).

Se per propria comodità o organizzazione interna, il cliente desiderasse delegare alcune o tutte le attività di configurazione ed uso del sistema, il team di bindCommerce, anche grazie ad una rete di partner, può prendersi carico di alcune attività per conto del cliente. Sono molte le attività e le professionalità che possiamo mettere a disposizione.

Il supporto dedicato può essere attivato relativamente a semplici attività (normalmente tariffate in base al tempo impiegato), oppure può riguardare completi progetti di integrazione, a partire dal gestionale, per arrivare ai vari siti o marketplace ove il cliente intende vendere.

Seguono alcuni esempi di "progetti tipo".

 

Il servizio consiste nella configurazione iniziale di un contesto costituito da un gestionale (es. Danea) oppure un catalogo da importare in formato CSV con un marketplace quale eBay, Amazon, Spartoo, ePrice, ecc....

E' prevista la configurazione dei seguenti elementi:

  • 2 o 3 nodi
  • da 7 a 14 connettori
  • 1 template (configurazione di un template della gallery bindCommerce)
  • configurazioni delle corrispondenze e delle impostazioni Marketplace
  • 1 procedura 

bindCommerce

bindCommerce s.r.l.

Partita IVA IT07798861212 - SDI M5UXCR1
Registro imprese di Napoli - REA: NA - 910618
Capitale Sociale € 20.000,00 interamente versato
Tel: +39 011 089 122 0
E-mail: .

PON 2014>20 Riaccendiamo lo sviluppo